Pagina principale Cosa facciamo Ambiente Amritapuri diventa un orto biologico
Amritapuri diventa un orto biologico

Amritapuri, dicembre 2014


Da quando Amma ha sottolineato l'importanza di evitare, se possibile, cibo trattato chimicamente, in ogni spazio libero, dalle terrazze sui tetti ai vicoli intorno agli edifici, ad Amritapuri ora si vedono orti biologici in ogni luogo.

 

I vegetali seminati includono: okra, pomodori, zucca, fagioli, peperoncini, spinaci rossi, melanzane, cavoli e cipolle, coltivati amorevolmente senza l'uso di pesticidi, per il prasad di Amma del pranzo del martedì.


"Amma ha detto di ripristinare l'antica cultura dell'agricoltura organica e ad Amritapuri i devoti hanno iniziato a coltivare alimenti biologici per il prasad del pranzo del martedì”. Ha ribadito infatti, Br. Gurudas, incaricato della supervisione del progetto.


“I Giardini della Grazia” di Amma, sono situati a dieci minuti da Amritapuri. Messi a dimora nel mese di Aprile, hanno iniziato a produrre ortaggi biologici da maggio, per il prasad di Amma del pranzo del martedì.


"L’orto misura poco meno di un ettaro, ma sarà ampliato per coltivare una quantità sempre maggiore di vegetali," ha detto Akhilesh, che assiste Br. Gurudas nel progetto.


La terra è stata acquistata con l’obiettivo di ottenere abbastanza verdure per sopperire a tutte le esigenze dell’Ashram nel prossimo futuro.


"Abbiamo avviato una grande fattoria a Kalady nel Kerala, dove abbiamo piantato 10.000 platani, così come centinaia di tapioche e altri vegetali. Abbiamo inoltre insediato una fattoria in Tamil Nadu a Komban, dove abbiamo 6.000 alberi di cocco, 20.000 banani, platani e altro. Nel prossimo futuro, abbiamo in programma di fornire tutte le verdure necessarie, per servire il cibo ad Amritapuri: alimenti biologici e puri entro uno o due anni ", ha dichiarato Br. Gurudas.

 

E il risultato?
“Quando Amma vede le verdure biologiche raccolte, un grande sorriso appare sul suo volto”.


 
 

Cosa facciamo