Pagina principale Cosa facciamo Aiuti sociali I pazienti che hanno ricevuto il primo trapianto di mani in India si inseriscono nel mondo del lavoro
I pazienti che hanno ricevuto il primo trapianto di mani in India si inseriscono nel mondo del lavoro

maggio 2016

È trascorso più di un anno da quando in India è stato eseguito il primo trapianto di entrambe le mani all’Ospedale Amrita. Quando sono stati congedati dall’ospedale, è stato tenuto un incontro molto speciale per congratularsi con loro.

 


Manu e Abdul Rahim hanno mostrato eccellenti risultati e continuano a farlo. I trattamenti non invasivi hanno impiegato un anno per dare i loro frutti e li hanno portati a riprendere uno stile di vita normale. Inoltre il team di fisioterapia e riabilitazione ha fornito assistenza e un sostegno immenso per aiutarli a superare le loro difficoltà. (leggi l'articolo su Manu) (leggi l'articolo su Abdul Rahim)


Ora che entrambi possono reinserirsi nel mondo del lavoro, Manu è stato assunto come assistente trapianti all'Istituto di Scienze Mediche Amrita e Abdul Rahim ritornerà nell'esercito afgano la prossima settimana. Un dottore è giunto da Kabul per discutere con il team medico del post operazione ed è molto felice di prendersi cura di Abdul sul posto di lavoro.


Swami Purnamritananda ha presenziato all’evento e ha consegnato la lettera di assunzione a Manu e una placca ricordo con benedizione ad Abdul Rahim.


 
 

Cosa facciamo