Pagina principale Cosa facciamo Aiuti sociali Il sostegno di Amma arriva in Kenya
Il sostegno di Amma arriva in Kenya

25 maggio 2014


Uno dei monaci più vicini ad Amma, Shubamrita Chaitanya, ha visitato il Kenya dal 22 al 29 aprile 2014. Nel corso del suo soggiorno si sono svolti due convegni, uno presso l’Auditorium del tempio Balaji e l’altro nella sede del Langham Court, che parlavano di "vivere senza paura” e “perseguire uno scopo nella vita”. Entrambi i programmi hanno attirato un folto pubblico, che ha gradito i temi, i canti devozionali e la meditazione guidata.

 

 

L’onorevole Yogheswar Varma, Alto Commissario per l’India, ha presenziato come ospite più autorevole agli incontri presso il Langham Court e ha profondamente ringraziato Amma e il Centro Amrita, per l’instancabile lavoro di diffusione dei valori spirituali in Kenya e per il costante impegno nel fornire servizi a persone povere e indigenti, indipendentemente dalla loro religione, etnia o estrazione sociale.


Il 23 aprile, Shubamrita ha parlato a 120 giovani kenioti, attualmente in fase di formazione professionale al CAPS Youth Empowerment Training Institute Center, il centro formativo per l’emancipazione della gioventù di Bururburu. Durante la sessione, intitolata “Abbraccia i tuoi sogni”, Shubamrita ha invitato i giovani a riflettere sulle loro ambizioni personali e a compiere passi concreti verso una vita propositiva e di successo.


Su invito del Governatore della Contea di Vihiga, l’Onorevole Moses Akaranga, Shubamrita ha poi tenuto un discorso ai dirigenti del governo sulle politiche pubbliche e sul ruolo delle guide.

 

 

Tra coloro che più ardentemente attendevano la visita di Shubamrita, c’erano i 110 bambini dell’Amrita Watoto Boma, l’orfanotrofio di Athi River. Gli studenti gli hanno riferito con orgoglio dei loro risultati scolastici e si sono poi dilettati in canti e danze in sua compagnia chiedendogli senza sosta: "Quando verrà a trovarci Amma?". Il progetto di Permacultura, allestito presso gli annessi dell’edificio, è cresciuto sano e rigoglioso e ora fornisce cibo biologico per i figli di Amma, trasformando il terreno intorno alla casa in un bellissimo parco ricco di vegetazione lussureggiante. E’ stata innalzata anche una serra per offrire altri vegetali di qualità ai bambini e al personale dell’istituto. Ogni Domenica, più di 200 bambini provenienti dai villaggi circostanti vengono invitati per ricevere cibo e merende gratuiti.

 

Il 28 aprile, Shubamrita ha inaugurato la seconda sessione di chirurgia gratuita per malattie oculari tenuto dal personale del MAM (Mata Amritanandamayi Math Charitable Trust), in collaborazione con Vision Beyond Borders (“visione oltre i confini”) e con l’MFG Balaji Lions Club di Nairobi. 1.372 pazienti, provenienti da tutto il paese, sono stati esaminati e 120 di essi, ai quali sono state diagnosticate gravi forme di cataratta, che causerà certamente cecità, sono stati sottoposti a interventi gratuiti presso lo Shalom Community, l’ospedale di Athi River. Un gruppo formato da sette professionisti fra medici e infermieri volontari, provenienti dalla Spagna, si è adoperato sul posto per una settimana per effettuare gli interventi. Nel dicembre 2013, l'Ospedale Shalom è diventato partner del Progetto di telemedicina dell’Istituto di Scienze mediche Amrita, di Kochi in India e ha potuto avvalersi di consulenze gratuite da parte di medici altamente specializzati.

 

E' stato davvero di grande ispirazione vedere l'amore e la compassione di Amma diffondersi in questo bellissimo paese attraverso molteplici attività e progetti. Benché fisicamente lontani da Amma, i volontari di Amrita Kenya sono connessi a Lei nello spirito, poiché cercano di vivere il messaggio di Amma nell’impegno alla realizzazione dei progetti locali.

 

 

 


 
 

Cosa facciamo